Faido: pumptrack e altro alla Fit & Fun Arena

faido pumptrack

La Valle Leventina non finisce mai di stupirmi, per i suoi panorami e per le piccole/grandi chicche che offre, non solo a livello paesaggistico. Oggi siamo andati a Faido ed abbiamo passato alcune ore davvero belle. Penserete che siamo stati alla cascata della Piumogna, vero? Questa volta no, l’abbiamo lasciata agli altri (è un po’ inflazionata!). Noi siamo andati in un luogo appena scoperto: la Fit & Fun Arena che si trova fra il comparto scolastico e la pista di ghiaccio, e che è fruibile a tutti, gratuitamente.

La Fit & Fun Arena di Faido

Ma cosa è la Fit & Fun Arena? E’ un luogo di svago, per bambini ed adulti – all’aria aperta e aperto 24 ore al giorno- dove c’è tanto da fare: un grande pumptrack asfaltato, un piccolo “gravel” pumptrack, attrezzi da fitness per tutti, una stupenda zona bouldering. E per i genitori fannulloni (come noi)? C’è qualcosa anche per loro! Non avete motivo per non andarci! Poco prima del semaforo entrate nella piazza principale di Faido, prendete la prima strada che scende ripida e poi girate a sinistra. Voilà! Ecco le scuole e la pista da ghiaccio. Siete arrivati ed i parcheggi sono numerosi e gratuiti.

Il pumptrack asfaltato di Faido

Andare al pumptrack per mio figlio è sempre una gioia… e scoprire quello di Faido è stato super. Rispetto al pumptrack di Mendrisio, che frequentiamo regolarmente, questo è più raccolto, ed anche più frequentato da bambini. Solo un altro ragazzino era però in bicicletta, mentre gli altri erano in monopattino. A mio figlio è piaciuto moltissimo, i dossi, le paraboliche, la doppia curva rialzata, che non aveva mai visto. Chi ha pensato questo pumptrack mi ha detto che è una prima mondiale e quindi consentirà di iscrivere il tracciato alle gare europee (bravissimi!).

Prima di partire da casa ricordatevi il casco. Una volta arrivati ricordatevi di leggere il regolamento (abbreviato) e non fare come noi che l’abbiamo letto prima di andare via. Fra le altre cose dice: è vietato andare contromano. Sicuramente questa regola è stata infranta: non avendo capito quale fosse il senso giusto, mio figlio l’ha percorso in entrambi i sensi. Un altro punto specifica: non attraversare il pumptrack… mi spiace, ma le foto migliori si fanno al centro. Il regolamento intero lo trovate qui.

Percorso MTB Skillpark

Un piccolo percorso tipo pumptrack ma in terra battuta e ghiaia. Se ho capito bene è stato creato sfruttando in parte la morfologia del terreno ed in parte un percorso MTB già esistente. Mio figlio ha voluto provarlo e gli è piaciuto ma l’ha percorso solo in parte. Dove ci sono i dossi più alti, ha deciso che era franante e non ha voluto provarci. Aggiungo: e meno male – perché poi nel pomeriggio si è schiantato in pianura, sulla ghiaietta, rimanendo incastrato con un piede sotto un pedale. Nessun danno, però – anche grazie alle protezioni da pumptrack. La colpa l’ha data alla “stupida” bici.

Bouldering

Vi piace arrampicare? C’è una postazione a pareti sfaccettate per il bouldering con copertura anti-intemperie. Non ci sono pareti diritte e gli appigli non sono sempre vicinissimi, quindi sotto 1.30 metri di altezza è dura. Mio figlio ha trovato solo un percorso adatto, di color azzurro. Ad ogni caso, provarci non costa nulla: se cadete, finirete su una ghiaietta bianca abbastanza morbida (che si attacca ai vestiti in maniera paurosa!!!).

Fitness all’aperto

Volendo darsi al fitness, accanto al percorso MTB Skill Park, ci sono una decina di attrezzi fitness per tenersi o rimettersi in forma. Mi spiace dirlo, ma li abbiamo snobbati! In pratica: oggi è una giornata dove la voglia di farne si avvicina allo zero assoluto! In ogni modo nelle 3 ore che siamo rimasti noi, abbiamo incontrato diversi altri genitori con la stessa voglia di farne, e ci siamo sentiti un po’ meno in colpa.

Dolce far niente

C’è anche chi, alla Fit & Fun Arena di Faido, decide di non fare niente e dedicarsi al relax. Mentre il bambino si sfoga sul pumptrack (e dopo il servizio fotografico obbligatorio), mamma e papà trovano una sdraietta dove stendersi. All’inizio la mamma è un po’ irrequieta, non trova pace e decide di cercare un bagno alla pista di ghiaccio. Lo trova e fa anche una bella scoperta: una libreria con diversi libri per lo scambio libri, per bambini e per adulti – in diverse lingue (fra cui anche un paio di trattati di medicina in inglese). Dopodiché la mamma sceglie un libro, torna alla sdraietta e fa pace con il mondo.

Altre cose da fare a Faido

Molti di voi conoscono sicuramente Faido per la sua splendida cascata, la Piumogna. Nelle giornate di bel tempo, specialmente in estate, la zona è spesso un po’ affollata: la pozza della Piumogna è balneabile, ci sono tavoli, panchine ed aree griglia, un discreto parco giochi. Per chi non bastasse c’è un breve sentiero didattico ed uno illustrato dai bambini delle elementari che conduce su fino al ponte romano. Mi dicono che ci sia anche un percorso yoga.

Non vi va di fare il bagno nelle acque gelide della cascata? Neppure a me… non ho quel genere di fisico bestiale. Però vi suggerisco un’alternativa. Utilizzando una piccola funivia, potete salire all’agriturismo Pianaselva: c’è una bella piscina circondata dal verde e niente auto.

Leggi anche: Picnic e bagno alla cascata della Piumogna

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *