Blog di viaggi con bambini dalla Svizzera al mondo

0 In Discover Ticino/ Ticino

Bobosco, la boccia al bosco (Valle Verzasca)

bobosco boccia al bosco

Le meraviglie del Ticino sono tante, e fra queste merita una menzione speciale il percorso Boccia al Bosco dell’Associazione Bobosco. Bobosco è un’associazione impegnata a rilanciare il valore dei boschi e montagne Verzaschesi. Immaginatevi la possibilità di una camminata lungo il verdissimo fiume Verzasca e – nel contempo – sapere che i vostri figli non vedranno l’ora di continuare a camminare.

Già, perché il mio, che si lamenta per principio, durante questo percorso non ha mai dato segno di “mollare”, anzi avrebbe continuato a camminare ad oltranza. Insomma, quella di Boccia al Bosco è stata una delle due passeggiate “senza lagne” dell’anno. L’altra, inspiegabilmente, è stata quella (ripidissima) ai tetti di paglia dei Centocampi in Gambarogno.

Il percorso di Boccia al Bosco

Scorcio sulla Verzasca durante la passeggiata

Il percorso Boccia al Bosco inizia al Ristorante Ai Piee prima di Brione Verzasca (se siete in autopostale, la fermata si chiama proprio Piée) e termina a Lavertezzo, presso il Ponte dei Salti, passando per Ganne. In gran parte si svolge lungo il Sentiero dell’Arte, che – credetemi – non offre nulla di interessante tranne gli splendidi scorci sul fiume.

Il percorso Boccia al Bosco della Valle Verzasca è lungo 5,5 km e può essere diviso in tre tappe, con 11 postazioni gioco. Vi servono delle grosse bocce di legno, che vanno acquistate (a fine articolo vi dico dove) oppure – se esaurite – le trovate sul posto ma… in quel caso sono in prestito (non in regalo!), quindi abbiate rispetto: non portatele via e non spostatele.

Le tre parti del percorso di Bobosco

percorso boccia al bosco, bocce verzasca
Uno dei pannelli con il percorso

Negli oltre 5 km di camminata la vostra boccia di legno scoprirà tanti percorsi, sempre in legno… imparerà come funzionano le carrucole, si farà trasportare su teleferiche e poi scenderà lungo tronchi e rami incavati, fino ad atterrare in un luogo sicuro.

Se avete poco tempo, oppure bambini molto piccoli che non volete portare nel marsupio (perchè il sentiero non è accessibile con il passeggino!), vi consiglio la seconda parte: il sentiero è piacevole e breve, ed i 4 giochi non sono distanti l’uno dall’altro.

1) Brione – Ganne

primo gioco bobosco  boccia al bosco
La prima postazione

Da Brione Verzasca (località Piée) a Ganne (dove c’è il ponte stradale), il sentiero è lungo 0,9 km e, per quanto non stretto, è spesso a strapiombo sul fiume. Consigliato ai bambini che hanno almeno 7 anni. Per raggiungere l’inizio, attraversate il ponticello pedonale di fronte al ristorante Ai Piee.

2) Ganne – Motta

bobosco valle verzasca
Andando verso Motta

A Ganne, dopo aver attraversato la strada, ed il ponte, inizia la seconda parte del percorso: 1,5 km che terminano a Motta. Per entrare (o uscire) qui c’è un ponte pedonale sul fiume Verzasca. Va benissimo per chi ha bambini piccoli che camminano poco.

3) Motta – Lavertezzo

giochi di una volta
Nella terza parte del sentiero

Questo è il tratto più lungo, da Motta a Lavertezzo, con le postazioni più distanti l’una dall’altra. Il tragitto è di 3,1 km ed in una di esse si può provare a costruire il proprio percorso (spoiler: non è per niente facile!)

Le bocce… dove comperarle in Valle Verzasca?

le bocce di boccia al bosco verzasca
Le bocce di Boccia al Bosco

Controllate sul sito www.bobosco.ch se sono disponibili, e se per caso scrivono che le bocce sono esaurite, provate comunque a chiedere ai punti vendita in Valle Verzasca (non si sa mai!). Io non l’ho fatto ed invece ce n’erano ancora. Qui dove acquistarle:

Brione Verzasca

  • Minimarket
  • Ristorante Piee
  • Osteria Motta

Lavertezzo

  • Chiosco
  • Grotto al Ponte

Sonogno

  • Infopoint

Tenero

  • Ufficio del Turismo

Ma quanto dura il percorso Boccia al Bosco?

lavertezzo ponte dei salti
Il termine del percorso: Lavertezzo

Ho letto di persone che hanno impiegato 5 ore per l’intero percorso, ed ho immaginato che magari avessero esagerato giusto un po’ (o che fossero delle lumache). Bene, noi ci abbiamo messo 4 ore e 40, e solo perché in un paio di postazioni mancavano le bocce.

Mentre la camminata in sé dovrebbe durare all’incirca 2 ore e 30, i giochi invece prendono altrettanto tempo, specialmente se ci sono due percorsi con le bocce. In questo caso state pur certi che i bambini vorranno provarli entrambi, ripetutamente. In pratica fino a quando non li trascinate via.

Ve lo dico perché se pensate di percorrere l’intero percorso in mezza giornata, potete anche scordarvelo. Vi serve un giorno intero, il pranzo al sacco e tanta acqua, visto che sul sentiero non ce n’è. In una delle ultime postazioni, dove c’è il ruscello, quelli di Bobosco segnalano che l’acqua è sorgiva e quindi si può bere.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.