In Europe/ Travels

Maiorca con bambini in primavera

Maiorca è l’isola più grande delle Baleari, in Spagna. Ci ho pensato un po’ prima di scrivere di quest’isola, anche perché – diciamolo subito – appena arrivati ci siamo impigriti e abbiamo deciso di fare vacanza e goderci la località (tra Palmanova e Magaluff), quindi abbiamo fatto ben poco.

Maiorca - MallorcaVa bene, l’acqua era ancora fredda e siamo giusto arrivati a bagnarci le ginocchia, ma il sole primaverile era così piacevole, la cittadina per quanto turistica era veramente poco affollata, e noi abbiamo fatto tante lunghe passeggiate in riva al mare, con sosta nei vari parchi giochi. Alla fine l’unico spostamento è stato a Palma Di Maiorca, la splendida capitale… spinti dalla nostra voglia di autentica cucina giapponese.

Cosa fare a Palmanova/Magaluff

Fate passeggiate sul lungomare, andate in spiaggia a Palmanova, fate castelli di sabbia, fermatevi ai parchi giochi, mangiate gelati. Soprattutto ammirate i colori del mare e le sue sfumature, veramente splendide. Se volete qualcosa di più commerciale andate al Katmandu Park , un piccolo parco divertimenti con diverse attrazioni, fra cui la casa rovesciata chiamata Katmandu House (niente di speciale ma al piccolo Stefano di 4 anni è piaciuta), minigolf, un acquapark mica tanto bello, e uno strepitoso centro di arrampicata chiamato K3 Climb. C’è un’altezza minima però, che non ricordo (e che non è riportata sul loro sito): non è adatto ai bimbi piccoli, comunque. Peccato! Per i grandicelli segnalo la pista di go-kart  a Magaluff.

Maiorca - MallorcaCosa fare a Palma di Maiorca città:

Appena arrivati andate al Parc de La Mar  , ai bambini piacerà, ed è un’ottima introduzione alla parte più bella della città. Si passeggia lungo un laghetto artificiale (con jet d’eau) sotto le antiche mura e si ammirano due costruzioni spettacolari: la cattedrale e il Palau dell’Almudaina, residenza dei reali sull’isola. Noi abbiamo scelto la cattedrale, il piccolo il palazzo; ci siamo andati di mercoledì e per caso abbiamo scoperto che la visita quel giorno è gratuita per i cittadini europei (Svizzera compresa).

Maiorca - MallorcaAppena fuori città, da non perdere

Poi siamo partiti ad esplorare vicoli e vicoletti, cercando i bagni arabi (ve li sconsiglio, poco da vedere e poco curati). Maiorca è una cittadina veramente piacevole da girare senza una meta, tanto si trova sempre un qualche angolo pittoresco. E’ il momento di una pausa giochi? Cercate il Parc de Sa Riera (fuori dal centro, ma ci vanno i bus) per un parco giochi con un castello (finto) veramente fenomenale.

Maiorca - MallorcaParlando di castelli, ce n’è uno (vero) a qualche chilometro dalla città, ci chiama Castell de Bellver  . Partendo dal presupposto che ai bimbi piacciano i castelli, questo è veramente unico nel suo genere: in stile gotico maiorchino, con una splendida vista sul mare, questo castello è sorprendentemente… rotondo!

Maiorca - MallorcaQualcos’altro di carino? Visitate le grotte Cuevas de Genova  che si trovano in città, in un quartiere un po’ periferico. Certo, non saranno le grotte più spettacolari al mondo (ed anche sull’isola di Maiorca) ma sono comunque molto belle, soprattutto per i più piccoli: non sono enormi ma abbondano di stalattiti e stalagmiti. Si arriva in bus, mi sembra con il 46. In alternativa, ma noi non ci siamo stati, ci dovrebbe essere un piccolo acquario chiamato Palma Aquarium.

Maiorca - Mallorca

 

 

You Might Also Like