Blog di viaggi con bambini dalla Svizzera al mondo
0 In Belgium/ Europe/ Mom of the month/ Travels

Anversa (Belgio): intervista a Marie-Paule

La mamma del mese di oggi, oltre ad essere mamma, è anche una (felicissima!) nonna. Vi presento Marie – Paule, che ci racconta della città di Anversa, in Belgio – conosciuta anche come la città dei diamanti.

Parlaci di te, chi sei?

“Mi chiamo Marie-Paule. Ho 63 anni, sono belga, mamma di 4 figli e nonna di uno splendido bambino (anzi, presto di due bambini).”

Che legame hai con Anversa?

“Anversa e Ghent, sono le città più importanti delle Fiandre (la parte fiamminga del Belgio). Abito a circa 35 km da Anversa, dove vive mio figlio con la sua famiglia (e la adorano!).”

Antwerp - AnversaCosa dobbiamo assolutamente vedere se vogliamo andare ad Anversa con i bambini?

“C’è tantissimo da fare nella capitale mondiale della moda, dagli esempi di architettura moderna come il museo MAS o la spettacolare Havenhuis (casa portuale) fino allo splendore storico del centro storico medievale. Vicino al MAS c’è una piccola marina piena di grandi barche lucenti. Si possono fare giri in barca nel porto, che i bimbi troveranno spettacolare, in particolare la  crociera dei pancake. Mentre passeggiate attraverso le stradine della città, tenete gli occhi aperti: ci sono tantissimi murales con fumetti.  Lo Steen Castle in centro è bellissimo da vedere, ma purtroppo al momento  non si può visitare il castello all’interno, visto che è in fase di restauro. Riaprirà nel 2020.”

E cosa dobbiamo assolutamente fare con i bambini ad Anversa?

“Bisogna portare i bambini all’Antwerp zoo – è uno dei più antichi del mondo e si trova proprio accanto alla Stazione Centrale, che molto probabilmente è la più bella stazione ferroviaria del mondo. Al lato opposto c’è la nuova esperienza interattiva chiamata Comics Station, un parco a tema al coperto incentrato su migliori fumetti belgi, da Tintin ai Puffi.

Antwerp - AnversaQual’è la stagione migliore per visitare la città?

“Appena arriva la primavera tutto cambia. Improvvisamente le piazze, i parchi e gli angoli delle strade si riempiono di gente che si gode il sole, beve latte macchiato, cocktail o birre locali (un consiglio per gli adulti: provate la Seefbier, frutto di un’antica ricetta di Anversa). Non c’è momento più vivace dei primi giorni di primavera.”

Un ristorante (o più) che consiglieresti…

  • Se vi piace la cucina raffinata andate da Pazzo, in via Oude Leeuwenrui 12.
  • Il nuovissimo Table d’Ho in via Gitschotellei 188 offre il meglio della cucina coreana. Andateci prima che venga scoperto e diventi popolare.
  • Frituur (rosticceria): la più famosa è la Frituur Nr.1 in via Hoogstraat 1 ma le migliori patatine e Bicky burgers (i bimbi li adoreranno) li trovate alla Frituur Falcon in via Oude Leeuwenrui 6, ad un minuto di distanza dal MAS.
  • Non perdetevi gli éclairs del nuovissimo negozio Chez Claire in via Schrijnwerkerstraat 15. Hanno solo éclairs, buoni da morire.

Antwerp - AnversaPer mangiare cosa…

“Le famose patatine fritte belghe ed altri cibi fritti.  E per dessert o merenda gli éclairs: sono dei pasticcini lunghi, il cui impasto è ripieno di crema e sono ricoperti  di glassa.”

Ci potresti consigliare 3 hotel con fasce differenti di prezzo?

  • Lindner Hotel, perché i prezzi sono abbordabili ed ha il miglior bar panoramico della città: si trova dietro la Stazione Centrale.
  • Hilton Antwerp Old Town, un po’ vecchio, ma sempre splendido sulla piazza  Groenplaats, in centro.
  • De Witte Lelie, un piccolo gioiello in zona università, in via Keizerstraat 16.  Costoso e elegante.

Antwerp - AnversaUn’attività particolare non scritta nelle guide….

“Recatevi a Linkeroever, sulla sponda sinistra del fiume Schelde . Andateci a piedi o in bicicletta (affittate le piccole ed economiche bici rosse in centro, sono ideali per esplorare  la zona), prendete il ‘voetgangerstunnel’ a Sint-Jansvliet (è un tunnel pedonale) in centro. Troverete le scale mobili originali, ancora in legno, che vi porteranno molto in giùùùùùùù. Dall’altro lato del tunnel, risalite e andate a destra verso la ‘spiaggia’ di Sint Anneke, un angolo di sabbia ed erba dove sembra che il tempo si sia fermato agli anni ’50. E’ il luogo perfetto per delle pigre passeggiate pomeridiane. Un altro luogo che non troverete (ancora) nelle guide è il DIVA museum, il nuovissimo museo dei diamanti che aprirà nel maggio 2018.”

Un ricordino da portarsi a casa…

Antwerpse Handjes, i nostri biscotti tipici a forma di mano; sono deliziosi e fanno una bella figura come souvenir.”

Antwerp - AnversaLa chicca di Anversa e dintorni…

“Non molti turisti si avventurano a Borgerhout, un quartiere che ha una brutta reputazione ma molto vivace. Andateci e percorrete la Turnhoutsebaan. Sarà pure una delle strade più brutte della città ma è piena di meravigliosi negozietti esotici, pescherie, le migliori pasticcerie della città e potete comprare a prezzi convenienti stoffe raffinate e gioielli preziosi. Borgerhout canta uno dei più bei municipi del Belgio e l’intera area, mentre scrivo, è in fase di riqualificazione: nuovi ristoranti e bar aprono ogni minuto. Approfittatene prima che diventi troppo popolare! Un altro luogo fuori dai soliti percorsi turistici è il Parco Spoor Noord: non è esattamente un parco ma un enorme prato verde con tantissime possibilità “ludiche” per bambini: uno skate park, due fontane, e un sacco di piste ciclabile e sentieri  per passeggiare.”

Antwerp - Anversa

 

You Might Also Like