Morcote: 585 gradini per l’altalena di Swing the World

Morcote, la perla del Ceresio, votato come uno dei borghi più belli della Svizzera (e lo è davvero!) e dal 2021 anche “casa” di una altalena panoramica di Swing the World fra le più belle. Cosa potete aspettarvi? Divertimento e una vista mozzafiato, nel vero senso del termine. Per raggiungerla dovrete faticare un po’, salendo gradini su gradini. A dipendenza del punto di accesso che sceglierete, questi scalini possono essere anche 585. Noi li abbiamo fatti a poco a poco, con mille pause foto, ma più volte abbiamo pensato di stramazzare a terra. Abbandonare l’idea? Giammai! Si rassodano i glutei, risparmiando sulla palestra. Passeggino al seguito? Non pensateci neppure un secondo: no!

L’altalena panoramica di Morcote

Domenica mattina, si va a Morcote, all’altalena panoramica. Il villaggio lo conosciamo bene, è quello dopo il nostro – quindi non perdiamo tempo ad organizzare i dettagli. Un paio di scarpe sportive, cellulare in tasca e via. Parcheggiamo vicino alla casa per anziani, dove i posteggi sono gratuiti, e ci incamminiamo lungo le sponde del lago. I punti di accesso per raggiungere l’altalena sono diversi e noi scegliamo quello più breve, ma con più gradini.

Raggiungiamo subito la bella chiesa di Sant’Antonio Abate, prendiamo fiato, ammiriamo il panorama, e poi proseguiamo. Arriviamo alla chiesa di Santa Maria del Sasso – quella con l’alto campanile, e poi andiamo ancora in su. Troviamo una balconata panoramica e dopo pochi passi (anzi gradini) arriviamo a Swing the World Morcote. Abbandoniamo le giacche e a turno ci godiamo l’altalena.

Rock and Swing

altalena morcote swing the world
Rocking Chiara

Fra le altalene visitate finora, questa di Morcote è la mia preferita. Si affaccia sul Ceresio e sul campanile della chiesa, anzi sembra di toccarlo con i piedi, mentre si dondola. E si dondola a ritmo di rock, grazie a Radio Morcote International. Vi basta scannerizzare il QR Code della radio (lo trovate affisso all’altalena panoramica) e accedere così alla musica della radio. Cliccate listen. Un’esperienza davvero unica vi attende!

Teoria della cospirazione: la radio ci osserva! Vero, Grant Benson (ovvero il fondatore)? La prima canzone che abbiamo ascoltato è stata Stairway to Heaven dei Led Zeppelin, mentre cercavamo di riprendere fiato dopo i 585 gradini. Non sapevamo se ridere o se sentirci presi in giro.

Come raggiungere Swing the World a Morcote

raggiungere altalena morcote
Swing, 5 minuti

Volete arrivare all’altalena panoramica Swing the World comodi comodi? Non entrate a Morcote con l’auto ma prendete la strada che porta a Vico Morcote prima dell’Hotel Swiss Diamond. Al primo tornante entrata in via Piana e proseguite sempre diritto, continuando lungo la strada ing. Giovanni Caccia. Al termine della strada c’è un parcheggio. Proseguite lungo il Sentee da la Gesa (non è un sentiero nel vero senso della parola) fino alla chiesa di Sant Maria del Sasso. Poi seguite le indicazioni – ovvero salite i gradini.

Ci sono almeno altri due accessi. Da Morcote (piazza Grande, dove ferma l’autopostale) prendete il vicoletto davanti alla Casa del Gelato. Si chiama Strecia da Sant’Antoni e, dolcemente, con bassissimi gradini ogni metro, vi porta alla chiesa di Sant’Antonio Abate. Da lì, inizia la gradinata vera e propria. Ma se volete rafforzare davvero i glutei, prima del municipio di Morcote (quindi andando verso il parco Scherrer) inizia una bella e ripida scalinata fino alla chiesa di Sant’Antonio. I nostri 585 gradini (solo andata) li abbiamo contati da lì.

Da non perdere: Morcote, il parco botanico Scherrer, un angolo di paradiso in Ticino

portici a morcote
I portici di Morcote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *