Blog di viaggi con bambini dalla Svizzera al mondo

0 In England/ Europe/ Home fun

Quarantena: caccia al tesoro virtuale al British Museum (Londra)

In questi giorni di quarantena stiamo a casa, cosa che dovrebbero fare tutti quelli che possono… però con la mente possiamo ancora viaggiare. Dopo avervi portato all’interno del National Museum of Natural History di Washington DC negli Stati Uniti per una caccia al tesoro virtuale, continuiamo il nostro viaggio all’interno dei musei online. Oggi vi portiamo nel Regno Unito, visitando in maniera virtuale il British Museum di Londra. Anche in questo caso abbiamo preparato per i vostri bambini una semplice caccia al tesoro virtuale, che li terrà occupati per un po’, ed in maniera intelligente.

Il British Museum di Londra è uno dei più importanti musei di storia al mondo, e contiene circa 8 milioni di reperti. Da non perdere se andate a Londra , anche perché è gratuito. L’indirizzo per collegarvi alla visita virtuale è questo britishmuseum.withgoogle.com (mi raccomando, cliccate sul link evidenziato). Abbiate un po’ di pazienza perché la pagina si carica lentamente, non è il vostro PC che ha un problema. Vi si aprirà la schermata che vedete più in basso, con i 5 continenti identificati da 5 diversi colori: giallo, arancione, verde, blu e viola.

British Museum di Londra: caccia al tesoro virtuale

La schermata iniziale del tour virtuale al British Museum

Questa caccia al tesoro virtuale è adatta ai bambini a partire dagli 8 anni, Posizionate il mouse sul continente desiderato, poi cliccate per scorrere lungo le linee del tempo, andando avanti e indietro. Cercate il periodo indicato nelle domande, e quando trovate il punto giusto, cliccate nuovamente per aprire il riquadro. Si aprirà un’immagine ed una descrizione, che potete tranquillamente ignorare se non parlate l’inglese (tanto non serve per le risposte). Come sempre, scrivete le 10 risposte in colonna perché vi servirà poi utilizzare le lettere iniziali per trovare la soluzione della nostra caccia al tesoro.

Domanda 1

Asia – 3000 BC.

Vedi le collane d’oro e pietre blu, trovate in una tomba? Clicca sulla mappa ed arriverai in Iraq. Come si chiama il lago vicino al luogo dove sono state ritrovate?

Domanda 2

Asia – 3000 BC, verso anno 2000 BC.

Lo strumento raffigurato risalente ai Sumeri si chiama Lira. A quale strumento moderno assomiglia?

Domanda 3

Europa – a metà fra 3000 e 4000 BC.

La figurina proveniente da un’isola vicino a Paros (Grecia) è molto stilizzata. Quale è l’unico elemento scolpito sul volto?

Domanda 4

Asia – anno 700 AD.  

Queste sono due monete d’oro che provengono dal mondo islamico, con una scritta in arabo. Cliccate sulla mappa a destra. In quale nazione sono state ritrovate?

Domanda 5

Africa – fra il 2000 e il 3000 BC.

Trovate delle strane calzature che erano appartenuti ad una persona chiamata Sebekhetepi. Che tipo di scarpe sono?  

Domanda 6

America – fra  il 1400 e il 1500 AD.

In Perù è stata trovata una statuina d’oro rappresentante un animale. Di quale si tratta?

Domanda 7

Africa – andate indietro con il tempo, fino al 2’000’000 BC

In Tanzania è stata trovata questa pietra tagliente, usata come “coltello”. Come si chiama il reperto?

Domanda 8

Africa – fra il 600 e il 700 AD.

Il dipinto murale rappresenta dei martiri di epoca bizantina. Ingrandite l’immagine sul riquadro centrale, quale è il nome raffigurato in alto che corrisponde ad uno dei martiri?

Domanda 9

Oceania – fra il 1900 e il 2000 AD.

La statuetta proveniente della Papua Nuova Guinea rappresenta un rito di passaggio. Di che colore è dipinta la faccia, oltre che al giallo oro?

Domanda 10

America – fra il 1,900 e il 2,000 AD.

La statuetta è stata realizzata in papier maché per il giorno dei morti. Cosa ha in testa il cavaliere?

British Museum Londra

Avete trovato la risposta alla nostra caccia al tesoro virtuale all’interno del British Museum di Londra? La prima lettera di ogni risposta formerà il nome del fondatore del museo. Scrivetecelo nei commenti.

Vi servono altri spunti? Qui trovate moltissime idee per trascorrere la quarantena con i vostri figli.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.