Blog di viaggi con bambini dalla Svizzera al mondo

0 In Home fun

Un aiuto alla ricerca: leoni marini e foche della California

Oggi vogliamo presentarvi un’attività perfetta per chi ha bimbi grandicelli, idealmente quelli che vogliono essere chiamati ragazzini – insomma 5 elementare/scuole medie. Impiegate il tempo passato in casa in quarantena volontaria per aiutare la scienza e la ricerca – quella vera, non quella virtuale. Lingue, arte, biologia, storia, scienze sociali, natura e molto altro… ci sono progetti collaborativi per tutti i gusti, molti vanno bene anche per i piccoli.

Come funziona? Innanzitutto collegatevi al sito https://www.zooniverse.org/projects e scegliete dal menu in alto una categoria di progetto, cliccateci sopra e seguite le istruzioni, ovviamente solo in inglese. Noi abbiamo scelto un progetto legato alla natura, che prevede di contare le foche ed i leoni marini dell’Isola Año Nuevo per conto della University of California.

Aiutare la ricerca: contare i leoni marini e le foche (ad esempio)

Aiutare la ricerca, Zooniverse.org
Photo credit: Zooniverse.org

Volete aiutare anche voi la ricerca? Ecco tutte le informazioni che vi occorrono. Collegatevi al sito https://www.zooniverse.org/projects/roxannebeltran/ano-nuevo-island-animal-count e scegliete l’opzione Seals & Sea Lions (easy). Seals sono le foche e sea lions i leoni marini.

Guardate con attenzione ogni foto e marcate con un punto rosso i leoni marini e con un punto giallo le foche. Se vedete delle forme sfocate nelle vicinanze, anche quelli sono degli animali. Non marcate solo gli animali adulti, marcate anche i loro tenerissimi cuccioli. Anche gli animali nel mare vanno marcati.

Quando avete terminato di identificare tutti gli animali della foto, cliccate il bottone DONE per passare alla foto successiva. Se non ci sono animali, fate la stessa cosa.

Come identificare i leoni marini dalle foche?

Aiutare la ricerca, contare foche e leoni marini
Photo credit: Zooniverse.org

Se ve li trovate davanti, tutti sapete distinguere una foca da un leone marino… già, ma visti dall’alto, è un bel problema – sono davvero simili. Come si fa allora? Il sito ci da tutte le informazioni, e comunque vi informano anche che non importa se sbagliate, l’importante è che fate del vostro meglio; dopotutto anche i naturalisti sbagliano, l’importante è avere delle cifre approssimative.

Guida ai leoni marini

  1. La maggioranza di animali che vedete sono leoni marini
  2. Sono generalmente marroni, se sono bagnati sono quasi neri, se molto asciutti biondi.
  3. Spesso nascondono le pinne posteriori sotto il loro corpo.
  4. Se un animale si solleva sulle pinne anteriori è un leone marino
  5. Le pinne posteriori possono essere rotate
  6. Se vedete degli animali sfocati, probabilmente sono leoni marini visto che si spostano velocemente
  7. Vivono in grandi gruppi e spesso si ammassano l’uno sopra l’altro.

Guida alle foche

  1. Sono grigie o argento, tranne quando fanno la muta
  2. Non stanno sollevate ma sempre distese
  3. Non sono in grado di stendersi sopra le pinne posteriori, che sono sempre ben distese e diritte
  4. Hanno le pinne anteriori molto piccole
  5. In proporzione troverete una foca ogni 200 leoni marini.
  6. Le foche adulte sono più piccole dei leoni marini adulti
  7. Sono poco gregarie, vivono sole o in gruppi piccoli e non distese l’una sopra l’altra

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.