0 In England/ Europe/ Travels

Brighton con bambini: un tour per scoprire tutta la città

La nostra esperienza a Brighton é stata un po’ particolare… nel senso che non si é trattata di una classica vacanza, ma bensì abbiamo svolto un soggiorno linguistico con i bambini. Sì, un soggiorno pensato appositamente per le famiglie (vedi dettagli nel nostro articolo). Per cui abbiamo “gironzolato” per Brighton per ben due settimane, scoprendo angoli anche meno turistici.

Mi sento tranquillamente di dire che Brighton é una città adatta ad essere visitata con i bambini anche perché si possono raggiungere le varie attrazioni in un solo giorno, magari aggiungendo un’ escursione se si é già a Londra. Tutte le maggiori attrazioni sono infatti raggiungibili a piedi e non si trovano molto distanti una dall’altra (a parte Brighton Marina dove é necessario prendere un bus). Vi basta una giornata per vederle tutte. Io vi consiglio di vistarle in ordine da come ve le descrivo.

Royal Pavillon

Il Royal Pavillon sorge nel cuore della città ed è un grande palazzo immerso in uno splendido parco, che richiama uno stile orientale, da fuori sembra quasi un palazzo tipicamente indiano. Fu costruito agli inizi del 1800 come residenza per il Principe del Galles, il futuro re Giorgio IV. Oggi ospita un museo e le vicine scuderie sono convertite in sala da concerti. L’ingresso è a pagamento, mentre il parco é accessibile a tutti (i bambini si divertiranno a cercare sugli alberi i simpatici scoiattoli).

North e South Laine: il quartiere dello shopping

Il quartiere dello shopping di Brighton si sviluppa tra la North e la South Laine. Nella North Laine, la parte antica della città, si trovano piccole viuzze, dove originariamente sorgeva il villaggio dei pescatori. Qui potrete trovare negozietti particolari, vintage, café, negozi dell’usato, antiquariato, design e tanto altro. Rimarrete colpiti anche dalle case, spesso decorate con graffiti. Nella South Laine, si trovano invece più boutique e grandi catene di negozi.

Brighton Palace Pier

Il Brighton Pier, inaugurato nel 1899, è forse il pontile più famoso al mondo, se non del mondo dell’ Inghilterra di sicuro. È una delle attrazioni di riferimento della città. Sul questo pontile lungo 500 metri, potete trovare bancarelle, snack bar, negozietti e slot machines. Alla fine del pontile (quindi in mezzo al mare) trovate un vero luna park, compreso di montagne russe, casa dell’orrore, macchine autoscontro e tanto altro. Ci sono giostre per ogni età. Potete acquistare una tessera su cui caricare il credito necessario per le giostre (che sono abbastanza care). Merita solo una passeggiata perché la vista dal pontile sulla spiaggia é spettacolare. Non mancheranno i gabbiani a farvi da cornice (ma occhio: sono aggressivi e spesso attaccano per rubarvi il cibo!)

Potete proseguire la vostra passeggiata per scoprire Brighton con bambini seguendo il lungomare verso destra. Qui non mancheranno tanti bar e stand dove potete trovare i meravigliosi sandwich con i frutti di mare e la polpa di granchio.

Se avete tempo potete dedicare un’oretta (anche meno) alla visita del piccolo museo della pesca, proprio sul lungomare.

Brighton Sea life Centre

L’acquario di Brighton si trova proprio di fronte al pontile e fu realizzato nel 1872. Pensate che è il più antico acquario del mondo ancora aperto al pubblico. Infatti la sua architettura vittoriana affascina tanto quanto i suoi abitanti marini. Si possono vedere, oltre ai pesci colorati, una galleria dove nuotano squali, mante e tartarughe giganti che nuotano sopra alla testa. Vi é la possibilità di prendere anche una barchetta dove si possono osservare attraverso un vetro sul fondo. Organizzano anche una specie di caccia al tesoro (chiedete le cartine all’entrata).

Torre i360 British Airways

Assolutamente da non perdere è il British Airways i360, poco distante a piedi dal Brighton Palace Pier. Si tratta di una piattaforma panoramica mobile aperta al pubblico nell’estate 2016 che raggiunge i 162 metri d’altezza. Questa piattaforma rotonda sale lentamente e permette di vedere dall’alto tutta la città (vista a 360° appunto). Al suo interno trovate anche un bar. Il top? Bersi un aperitivo al tramonto….

Upside-down house

Proprio di fianco alla piattaforma panoramica si trova una graziosa casa azzurra ribaltata. Questo piccolissimo museo, appena aperto agli inizi del 2019, non é altro che una casa costruita tutta al contrario. Infatti ogni stanza é arredata con gli oggetti e i mobili appesi al soffitto. La cosa divertente é farsi le fotografie e poi girarle in modo che sembra che si cammini sul soffitto. I bambini si divertiranno moltissimo, ma a dire la verità dopo qualche minuto mi é assalito un senso di nausea. In ogni stagione o festività, vengono cambiati gli interni e le decorazioni.

Huts in Hove

Nell’ elegante quartiere di Hove, che ci si arriva camminando sul lungomare (subito dopo la casa ribaltata) trovate un’altra attrazione che rende Brighton famosa: le cabine da spiaggia colorate.

Brighton Marina

La parte del porto di Brighton non é particolarmente affascinante se devo essere sincera; vi consiglio di andarci solo se dovesse piovere e non sapeste più cosa fare con i bambini. Perché in quest’area ci sono il mini golf all’ interno (che é al buio e ci sono tutti gli animali fosforescenti) e il bowling.

Gita fuori porta: le Seven sisters

Le Seven Sisters (Le sette sorelle) sono una serie di 7 (ovviamente) scogliere di gesso che si affacciano sul Canale della Manica a 30 km verso est da Brighton. Si trovano all’interno del Seven Sisters Country Park, che è incluso nel Parco Nazionale di South Downs. Vi sono bus giornalieri che partono da Brighton, ed è un’ottima escursione da fare con i bambini.

Salva questo articolo su Pinterest

Potrebbe servirti in futuro, oppure potrebbe servire ai tuoi amici.

 

You Might Also Like