0 In Paidpost/ Tips

I 5 imprevisti di viaggio per delle vacanze da incubo

A chi non è mai capitato un intoppo, un imprevisto, o qualcosa che vi abbia fatto saltare i piani per le vostre tanto attese vacanze? Penso sia successo ormai a tutti, anche perché il più delle volte si è trattato di cose inevitabili, che non dipendono da noi. Ma vediamo quali sono gli imprevisti più frequenti e quale soluzione si puo` adottare per non rovinare del tutto una vacanza che aspettiamo magari da molto tempo: 

1. Bambini ammalati proprio il giorno prima della partenza 

I bambini hanno la febbre molto alta, i puntini sul corpo o un mal di gola tremendo proprio la sera prima di partire. Cosa si fa? Si parte lo stesso? Dopo aver consultato nonna, nonno, zia, vicina di casa, (e ormai tutti vi avranno detto la stessa cosa, ovvero: “sei tu quella che deve decidere”) decidete di ascoltare l’istinto di genitore e di rinviare la partenza, annullando volo e hotel. 

2. Bagagli smarriti 

Vi trovate in aeroporto all’uscita dei bagagli. Il nastro gira, gira ancora e rigira per la cinquantesima volta, ma del vostro bagaglio niente di niente. Semplicemente perso. Succede a tutti prima o poi (sempre meglio che succeda al ritorno e non all’andata). Anche se ricordo di quella signora che al ritorno delle sue vacanze ha messo le chiavi di casa nel bagaglio a mano, al gate glielo hanno fatto imbarcare perché le cappelliere erano piene e ha perso il bagaglio con dentro le chiavi, non potendo più rientrare a casa. 

3. Macchina a noleggio

Riservate una macchina a noleggio in aeroporto per godervi tutta l’isola e scoprire le spiagge più nascoste. Fate benzina ma vi dimenticate che è diversa da quella che usate normalmente a casa. Mannaggia, l’auto non parte più….

4. Cancellazione volo 

Arrivate con le solite due ore di anticipo in aeroporto, anzi questa volta per paura del traffico (che poi non c’era) arrivate addirittura tre ore prima. Scoprite sul tabellone che il vostro volo è in ritardo. Aspettate tre lunghissime ore per poi sentire al microfono che il vostro volo è addirittura cancellato. Uffaaa….

5. Soccorso stradale all’estero

Siete in vacanza, trovate un bel ristorante per cenare. Finita la  cena i bambini si addormentano in auto (serata perfetta pensate).  Per tornare in hotel prendete l’autostrada ma si buca una gomma. È buio, non sapete bene dove siete finiti (e non siete capaci di cambiare la gomma da soli).

Cosa fare in tutti questi casi? 

Un’ assicurazione protezioni viaggi completa presso Touring Club Svizzero  potrebbe salvarvi la vacanza (e a volte anche il matrimonio se siete quelli che avete messo la benzina sbagliata nell’auto a noleggio!) Scoprite tutti i vantaggi del libretto ETI e approfittate fino al 31 luglio di uno sconto del 25% per le famiglie e i nuovi membri. 

 

You Might Also Like