In Discover Ticino/ Travels

Il sentiero di Gandria con bambini (anche piccoli)

Una delle nostre camminate preferite è quella sul sentiero di Gandria, che va da Lugano Castagnola a Gandria, per diversi motivi. Innanzitutto è breve e non presenta alcuna difficoltà, è in prevalenza pianeggiante e non servono preparativi la sera precedente (spesa, preparare il pic-nic, fare lo zaino, non dimenticare la borraccia). Altro? La passeggiata di Gandria è adatta a bambini anche molto piccoli, ed è percorribile in ogni stagione… dimenticavo: gli scorci sul lago Ceresio sono da cartolina.

Gandria con bambini in primavera

gandria paese

Gandria è un antico e minuscolo villaggio di pescatori, probabilmente il più autentico sul lago Ceresio. Sembra che nei suoi vicoli il tempo si sia fermato, e se andate a Gandria con bambini all’inizio della primavera, probabilmente vi sembrerà di essere arrivati in un villaggio fantasma. Noi ad inizio marzo non abbiamo incontrato nessuno. I mesi di febbraio e marzo per me sono il momento migliore: le botteghe degli artigiani ed i negozi di souvenir sono ancora chiusi, e ci si può perdere fra le viuzze in maniera indisturbata, ammirare le sue corti, imprecare per le centinaia di gradini. Eh già, capita anche quello!

A piedi lungo il sentiero di Gandria da Lugano Castagnola

sentiero di gandria

Il sentiero di Gandria inizia nei pressi del parcheggio di San Domenico a Castagnola, ma volendo essere ecologici ci si può arrivare in bus (prendete il numero 2) e scendere alla fermata San Domenico. Da lì si prende la stradina che scende, fino in fondo (calcolate circa 10-15 minuti).

Il sentiero è lungo poco più di 2 km, corre proprio accanto al lago ed è ampio e pianeggiante. Insomma, non pone difficoltà e non ci sono luoghi pericolosi… alcuni abitanti di Gandria lo percorrono in bicicletta, almeno fino alla gradinata dopo il “tunnel” – quindi almeno per questo tratto è accessibile anche ai passeggini (oltre invece no!), mentre il paese non lo è. Gli scorci sul lago sono davvero meravigliosi, e le rocce a monte molto particolari.

Ad un terzo del percorso troverete delle toilette ed una fontana… c’è anche un hotel a metà strada con terrazza sul lago ed ottimi dolci, ma è aperto solo a partire dalla primavera inoltrata.

Il sentiero dell’olivo

sentiero dell'olivo

Ogni volta che abbiamo amici con bambini in visita li portiamo al sentiero di Gandria e ci soffermiamo a leggere le 18 tavole del sentiero dell’olivo – che corrisponde al percorso Castagnola-Gandria, più un altro pezzo oltre il villaggio. Ammiriamo quello che rimane di antichi uliveti e il nuovo uliveto biologico.

A questo punto, generalmente, propongo ai bambini una piccola caccia al tesoro a tema per le viuzze del paese: trovare la casa con uno stemma raffigurante due gigli e un olivo. Ovviamente occorre partire attrezzati e con un premio nello zainetto, altrimenti non c’è divertimento.

Il museo delle dogane di Gandria

museo delle dogane di gandria

Come completare la giornata dopo aver percorso il sentiero di Gandria con bambini? Un’idea potrebbe essere quella di visitare il museo delle dogane, che sta sempre a Gandria ma sull’altra sponda del lago. Sono certa che la traversata in battello, per quanto breve, piacerà ai più’ piccoli.

L’esposizione permanente al piano terra parla della vita quotidiana, delle condizioni di vita e del lavoro delle guardie di confine di un tempo, mentre il piano superiore è dedicato contrabbandieri e agli oggetti sequestrati dalle guardie di confine.

Il museo è moderno e interattivo, quindi non mancherà di suscitare il giusto interesse dei vostri figli. Ci sono tante cose da imparare e su cui riflettere. Quello che abbiamo ritenuto più significativo è che i prodotti contraffatti importati illegalmente possono essere pericolosi per la sicurezza e la salute, e a volte si tratta proprio di prodotti indirizzati al mercato dei bambini e ragazzi. discutetene in famiglia!

Il rientro a Lugano Castagnola

lugano vista da castagnola

Per rientrare avete due possibilità: battello fino a Gandria paese e poi passeggiata a ritroso (di solito facciamo così), oppure se siete con i mezzi pubblici ed i bambini stanchi, potreste optare per un rientro a Lugano in battello. Consultate gli orari dei battelli sul sito della SNL.

 

You Might Also Like