Blog di viaggi con bambini dalla Svizzera al mondo

0 In Switzerland/ Travels

FIFA World Football Museum (Zurigo), per la gioia dei calciatori in erba

world cup at FIFA World Football Museum

Avete la passione per il calcio? I vostri figli ce l’hanno? Beh, io no – lui, il piccolo sì, e non si capisce da chi l’abbia ereditata… non dai genitori, non dai nonni, non dai compagni, non dagli insegnanti… Quindi rimane solo lo zio… Però poi al museo della FIFA di Zurigo è toccato a me portarcelo! Se vi dico che è stato bellissimo, non ditelo troppo in giro, però…

Il FIFA World Football Museum

E così, un sabato mattina di novembre arriviamo nel quartiere di Enge, dove si trova il  FIFA World Football Museum… un museo tutto nuovo, moderno e iper-tecnologico, interattivo, adatto sia per adulti che per bambini. Credo che questo “contenitore” FIFA sia stato creato ad hoc: prima sono stati pensati i contenuti e poi attorno ad essi sono stati progettati gli spazi e l’allestimento del museo.

 FIFA World Football Museum
L’edificio del Museo FIFA di Zurigo

Tanto splendore non è proprio costato bricioline… quindi rimanete seduti che vi dico il totale dell’investimento: 140 milioni di franchi. E con tutto questo denaro il minimo che si potesse fare, era appunto creare un museo spettacolare. E il FIFA World Football Museum lo è davvero! Comincio a dirvi che il prezzo d’entrata è accettabile, se poi avete la Carta Raiffeisen Member Plus l’ingresso è gratuito.

Entriamo e subito ci troviamo davanti ad uno spettacolo decisamente colorato: le 209 maglie delle 209 nazionali di calcio della FIFA, organizzate (fortunatamente) per colore. Cerchiamo subito le nostre, quella svizzera e quella italiana – poi andiamo a caccia di qualche t-shirt “insospettabile”: troviamo Gibilterra, lo Yemen, il Sud Sudan, Turks and Caicos…

 FIFA World Football Museum
Gira e rigira… e crea un giocatore

Cosa vedere al piano inferiore del  FIFA World Football Museum

Scendiamo al piano di sotto, dove tra oggetti vari (spesso rari e preziosi) e postazioni interattive, c’è lei: la coppa del mondo in tutto il suo splendore. E poi – ma ve li scrivo in ordine sparso, non di importanza: i primi palloni e le prime rudimentali scarpe da calcio, i sedili di alcuni degli stadi più famosi, una postazione fotografica dove posare dentro il Maracanà (ma la foto inviataci per email non è mai arrivata), una cabina con monitor, cuffiette e microfono dove improvvisarsi commentatori, e tanto altro.

Alla fine del percorso al piano inferiore – attenzione, io non l’avevo capito – c’è una piccola sala cinematografica a 180 gradi dove dovete assolutamente entrare per vedere un filmato celebrativo dei grandi momenti del calcio. L’imperativo è d’obbligo perché poi alla fine della visione, e solo da lì si accede ad un ascensore che porta al primo piano superiore (e quindi l’ascensore è l’unico modo per andarci).

 FIFA World Football Museum
Uno dei giochi d’abilità

Cosa vedere al piano superiore del  FIFA World Football Museum

Ed eccoci arrivati al piano più divertente, dove ci sono i giochi interattivi, per bambini e adulti – dove riconoscerete gli adulti solo dall’aspetto fisico, non dal comportamento. Sappiate che lo dico in maniera bonaria… Per partecipare ai giochi occorre registrarsi (anche questo non l’avevo capito!), utilizzando il proprio biglietto d’entrata. Vi viene assegnato un nome a caso… quello che ha ricevuto mio figlio aveva un’aria piacevolmente africana, ma non saprei dirvi se sia stato generato da un computer oppure se appartenga ad un vero giocatore…

I giochi sono di abilità, e ce ne sono diversi – con tanto di punteggio. Il più gettonato è il grande flipper, dove si usano i piedi ed il pallone per segnare punti. Ce ne sono altri che invece prevedono precisione di tiro, oppure capacità di dribbling. Tutti divertentissimi. Ci sono anche un negozio di souvenir, uno sport bar, una caffetteria ed una libreria.

 FIFA World Football Museum

Vogliamo trovare un difetto in questo museo? Uno ce n’è – ed è legato alla lingua: tutto è in tedesco, francese, inglese e… spagnolo! La lingua di Dante (o se preferite di Roberto Baggio) non è contemplata…

Salva questo articolo su Pinterest

Potrebbe servirti in futuro, oppure potrebbe servire ai tuoi amici.

fifa pin

 

You Might Also Like