In Asia/ Travels/ World

Nella terra di Sandokan: escursione di un giorno a Legoland Malaysia con partenza da Singapore

Siamo a Singapore per alcuni giorni, e Legoland Malaysia si trova a meno di 90 minuti di bus dalla città del leone… anche se parchi divertimento e parchi a tema non godono di alto gradimento a casa nostra, decidiamo di fare un’eccezione per i mattoncini Lego, che sono la passione di nostro figlio. Un mese prima di partire, glielo annunciamo, e lui si mette a saltare (letteralmente) dalla gioia: ogni giorno ci chiederà quanto manca per andare a Legoland.

legoland malesia, all'entrata3-2-1 si parte: destinazione Legoland Malaysia

Comperiamo i biglietti online in anticipo: 7 o più giorni prima vi permette di risparmiare il 20% del costo d’entrata, che non è male.  Scegliamo il biglietto combinato Legoland e Waterpark, perché non solo ci permette l’accesso al parco acquatico, ma possiamo entrare ed uscire quante volte vogliamo (poi vi spiego il motivo!).  Infine prenotiamo il bus diretto da Singapore.  Finalmente arriva il gran giorno: arriviamo con abbondante anticipo alla fermata del bus a Singapore, e come noi anche gli altri. Siamo tutti presenti e a bordo 15 minuti prima e quindi partiamo immediatamente. I controlli doganali sono rapidi e in men che non si dica arriviamo a Nusajaya, la città-satellite di Johor Bahru, tutta dedicata al divertimento, e parzialmente ancora in costruzione. Ci sono anche parchi dedicati al trenino Thomas (Thomas Town) e Hello Kitty (Sanrio Hello Kitty Town).

legoland malesia build-a-raft-riverLegoland Malaysia Waterpark

Il parco Legoland Malaysia è stato inaugurato il 15 settembre 2012, con ben poco successo, e questa è stata la nostra fortuna perché il parco non è per niente affollato e quindi non ci sono attese per le varie attrazioni. Tutto sommato abbiamo passato una bella giornata: il parco è principalmente adatto a famiglie con bambini tra i 2 e i 12 anni, anche se almeno la metà dei visitatori di figli non ne avevano. Un po’ ci sfugge il senso.

Il tempo non è bellissimo, quindi ci consigliano di recarci prima al parco acquatico Waterpark, perché in caso di temporali viene chiuso. Non è nulla di speciale, ma Stefano si è certamente divertito, sia sugli scivoli del Joker Soaker (un parco giochi acquatico) sia galleggiando lungo il Build-A-Raft River. Il Build-A-Raft River è un lentissimo fiume con grandi ciambelloni galleggianti. Per noi adulti è una noia mortale, ma facciamo buon viso a cattivo gioco.

legoland malesia scuola guidaLegoland Malaysia: le attrazioni che ci sono piaciute di più

Finalmente passiamo al vero e proprio  parco Legoland, che è diviso in 7 aree diverso con oltre 40 attrazioni. Il punto forte è il padiglione Star Wars, che è realizzato in maniera splendida ed ha raccolto il consenso di tutti. Per tutti intendo anche papà, che ancora deve capire la differenza fra Star Wars e Star Trek. La seconda attrazione che è piaciuta di più a mio figlio è stata quella della scuola guida, divisa in due aree per distinte fasce d’età.

Dopo un filmato d’istruzione a gruppi sulle regole stradali (in inglese o cinese), ogni bambino sale sulla propria vettura e può guidare lungo un percorso stradale, con semafori, incroci, precedenze! Non pensiate che la lingua sia un ostacolo: appena hanno aperto le porte, Stefano si è “fiondato” sull’auto blu in prima fila ed è partito senza problemi. Al termine è possibile acquistare la patente di guida Legoland con la foto del proprio bimbo, che è custodita come un tesoro di valore inestimabile!

legoland malesia, entrata padiglione star warsAltre attrazioni interessanti a Legoland Malaysia

Altre attrazioni che sono piaciute in maniera particolare, questa volta in ordine sparso, sono state Miniland, il Lego Ninjago Show e Lego Technic. Miniland si trova in un giardino al centro del parco dove, con l’aiuto di oltre 30 milioni di mattoncini Lego, sono stati riprodotti i più importanti monumenti di tutta l’Asia in scala 1:20. Sembra che fra le mete future il piccolo di casa abbia scelto Angkor Wat. Il Lego Ninjago Show, nella zona dedicata al Lego City, è stato molto apprezzato – ma solo dal piccolo.

legoland malesia città proibitaLa sezione Lego Technic

Un discorso a parte merita la zona Lego Technic, ed in particolare il padiglione Lego Academy. E’ quello con all’esterno la faccia di Albert Einstein tutta di mattoncini. Si tengono dei workshop di 45 minuti per bambini a partire dagli 8 anni, dove si apprendono gli elementi basi della robotica. Qui si programma al computer il nuovo Lego Mindstorms EV3 robot, facendogli compiere una serie di missioni. Alcuni esempi: lanciare un razzo spaziale e raccogliere rocce lunari.

legoland malesia, lego technicStefano era interessato e quindi l’ho iscritto, mentendo un pochino sull’età (gli ho aggiunto solamente un mese, niente di trascendentale). Che dirvi? Decisamente 8 anni sono veramente troppo pochi, a meno di avere un mini-nerd in famiglia. Mio figlio ha avuto un notevole bisogno di aiuto da parte di mamma per completare le 4 missioni previste. Però, alla fine, ce l’abbiamo fatta! E con grande soddisfazione generale…

legoland malesia

 

You Might Also Like