In Europe/ Greece/ Travels

Paros: un’isola da… “amore a prima vista”

Devo essere sincera: inizialmente volevo tenere questo luogo un po’ segreto, così: mi piaceva l’idea di avere un’isoletta tutta per me nascosta nel cuore, un angolo di paradiso ancora poco conosciuto ai turisti (rispetto a Mykonos o Santorini). Poi però, spinta da questa “vocazione” nel voler condividere con gli altri le nostre esperienze, ho cambiato idea e ho deciso di raccontarvi  del nostro incontro con Paros, perché sono sicura che potrete passarvi delle bellissime vacanze con i vostri bambini (e sarà anche per voi: “Amore a prima vista !”).

Paros è una delle più grandi isole dell’arcipelago delle Cicladi, situata nel Mar Egeo. È grande ca. 200 chilometri quadrati, ed é raggiungibile in aereo da Atene oppure via traghetto da Mykonos (ca. 45 minuti di navigazione veloce). 

Noi abbiamo avuto il piacere di conoscerla l’estate scorsa, quando i miei gemellini avevano 6 anni.

Siamo partiti a fine giugno, subito dopo la fine delle scuole, con i nonni e i cugini (di 8 e 11 anni), in totale 8 persone. Abbiamo preso un volo Easyjet Milano-Mykonos e in seguito siamo imbarcati sul traghetto. Arrivati sull’isola abbiamo noleggiato direttamente al porto due auto, e ci siamo recati, con cartina in mano, alla ricerca della casetta in affitto che mio papà ha trovato su Airbnb in internet. Dalle foto sembrava stupenda, bianca, con le imposte blu scuro, grande terrazza, ampie camere e cucina accessoriata, l’abbiamo sognata da mesi….Finalmente la troviamo, tutti incuriositi entriamo e……invece….meglio di come ce la aspettavamo, anche con la vista mare, uno spettacolo. La casa si trova a Krios, un insieme di casette vicino alla capitale Parikia. Da qui ci siamo organizzati per trascorrere al meglio le nostre 2 settimane: ogni mattina a colazione abbiamo deciso quale spiaggia visitare, tutti in macchina, zainetti, asciugamani, giochi, ombrellone e via alla scoperta dell’isola.

Per pranzo siamo tornati a casa a preparaci insalate o in alternativa, abbiamo pranzato in un qualche ristorantino sulla spiaggia.

I ristoranti sono ancora molto convenienti rispetto alle nostre abitudini, nel senso che in 8 si può mangiare menu di pesce con vino per 80 euro (conto totale!).

Una delle particolarità dell’isola, che incuriosisce molto i bambini, é quella che gli abitanti dispongono i polpi su dei fili per farli seccare al sole. Oltre che essere affascinanti da vedere, sono pure deliziosi! Così come tutta la cucina greca in generale.

Vogliamo poi parlare delle spiagge? Ok, parliamone: a Paros non sapreste quale scegliere, tutte con sabbietta fine, mare cristallino, acqua calda e bassa, ideale per i bambini. Non ho mai visto i miei figi stare così tante ore nell’acqua come a Paros. Potete scegliere sia le spiagge selvagge (quelle che piacciono tanto a me), sia le spiagge attrezzate con sdraio e lettini. A Paros trovate di tutto.

Per dettagli su tutte le spiagge di Paros ho trovato questo sito interessante.

L’isola la girate tranquillamente in una giornata, ma ci sono talmente tante spiagge che potrete visitarne ogni giorno una diversa. Le nostre preferite sono: spiaggia di Krios e Marchello Beach, spiaggia ad Aliki dopo il paese proseguendo sulla strada a sinistra e l’attrezzata Golden beach, a est dell’isola.

ParikiaSi tratta di una tipica cittadina di mare con il suo porto, dove attraccano i vari traghetti, il suo lungomare, la sua piazzetta e la cittadina vecchia. Tanti ristorantini e sopratutto tanti negozietti carini carini di artigianato locale (sicuramente da non perdere).

NaoussaUn’altra tipica cittadina di mare, si trova a nord dell’isola. Famosa per i suoi ristorantini e bar direttamente sul mare. Anche a Naoussa vi sono molti  negozietti locali che si trovano sopratutto nelle viuzze della città vecchia. Molto suggestivi, invogliano allo shopping.

AlikiPiccolo villaggio di porto sul mare, pochi negozi e taverne. Da qui partono barche che fanno escursioni sull’isola di mezza giornata o una giornata intera. Noi ci siamo affidati a Rofos Boat Tours  che consiglio vivamente. Noleggiano maschere e pinne, preparano spuntini, ti portano in 3 meravigliose calette. Da non perdere l’escursione alla blue lagoon, vicino a Faraggas, paradiso!

LefkesÈ una delle più pittoresche cittadine dell’isola di Paros, costruita ad anfiteatro su una collina nell’interno dell’isola. Non perdetevi i gelati artigianali fatti con lo yogurt greco.

AntiparosE’ un’altra isola molto vicina a Paros (2 km di distanza), la chiamano “sorella”. Per raggiungerla potete andare in traghetto partendo da Pounda (10 min.) o da Parikia (30 min.). È famosa per le sue grotte.

Un po’ di cucina greca: Sulla carta troverete molti piatti tipici, ecco cosa state per comandare….

tzatziki: salsa a base di yogurt greco,cetrioli e aglio, da spalmare sul pane

taramosalata: salsa a base di uova di pesce mescolate con succo di limone, cipolle, aglio e servita con dei crostini.

saganaki: tipico formaggio greco che viene pastellato e fritto, spesso servito con semi di sesamo e/o miele.

dolmades: involtini di riso e foglie di vite.

insalata greca: tipica insalata con pomodori, cetrioli, peperoni verdi, capperi, olive, cipolle rosse e feta.

moussaka: sformato di melanzane con patate, ragù di carne e besciamella.

pastissio: pasticcio di pasta con ragù di carne e besciamella.

gyros e pita gyros: è una sorta di kebab, disponibile con vari tipi di carne. Si chiama“gyros” o “gyros plate” quando la carne è servita in un piatto con vari contorni e “pita gyros” quando viene servito avvolto nella pita (tipico pane greco) insieme a pomodori, cipolle e tzatziki.

souvlaki: spiedini di pollo, maiale, agnello, o pesce, solitamente serviti con patatine fritte.

polpo grigliato: piatto molto tipico, i polpi vengono lasciati asciugare stesi al sole e poi vengono grigliati.

 

You Might Also Like

  • Laura
    21/06/2017 at 08:38

    Meraviglioso articolo! La Grecia è nel mio cuore. Il prossimo anno pensavo di fare Naxos e Koufonissi, ma potrei anche cambiare con Paros ed Antiparos….