In Asia/ Maldives/ Travels/ World

Maldive con i bambini? Basta scegliere l’isola giusta…

Maldive… Quando le fotografie non rendono e la realtà è più bella della cartolina…(no dai,in questo caso rende anche la mia foto!)

Sono dell’idea che almeno una volta nella vita le Maldive vanno viste, anche se non siete amanti del mare, se fa troppo caldo, se pensate di annoiarvi per una settimana sulla stessa isola….

Le Maldive sono l’ideale per rilassarvi, per vivere il mare , per vedere i pesci, per staccare la spina, sono il paradiso per voi ma sicuramente anche per i vostri bambini. Basta scegliere l’isola giusta….

Tra le 1200 isole  presenti nell’oceano Indiano noi abbiamo scelto un’isola con la barriera corallina attorno, raggiungibile con un volo breve dalla capitale, con un ristorante italiano all inclusive, con pochi bungalow in stile maldiviano, con poca animazione  e sopratutto con un medico presente 24 ore su 24 sull’isola (“non si sa mai” ci siamo detti….)

Come raggiungere Athuruga

Quindi la nostra scelta é caduta su ATHURUGA  , piccolo isolotto di 210 m x 150 m a 20 minuti di idrovolante da Malè, nell’atollo di Ari. Ci sono solo 47 beach bungalow e 21 Water villas (ma vietate ai bambini sotto i 12 anni).

Siamo arrivati  a Malè a febbraio, dopo un viaggio in Sri Lanka (che presenterò in un altro articolo). I miei gemelli avevano quasi 4 anni. Siamo imbarcati sull’idrovolante (i piloti guidano a piedi nudi) e siamo atterrati sull’acqua in mare aperto.

Dopo essere  scesi con i nostri bagagli ci siamo chiesti: “E adesso? “Ma in lontananza abbiamo subito intravisto un Dhoni (piroga maldiviana) che si apprestava a venirci a prendere.

L’isola di Athuruga

Arrivati sull’isola la prima cosa da fare é togliere le scarpe (per rimetterle solo alla partenza dopo una settimana). Prendere la camera (noi abbiamo chiesto la 1o la 2) perché leggermente più grande e sul lato bello dell’isola) e poi dritti in acqua, per uscire solo per mangiare. Il mare é come ve lo immaginate, sabbia bianca e finissima. Potete rimanere comodamente sdraiati a leggere, i bambini non hanno bisogno di voi. L’acqua é bassa per moltissimi metri, per cui niente pericoli. Ogni bungalow dispone di una veranda privata, bagno Maldiviano (cioè doccia all’aperto, che é stupendo) e tutti i confort necessari ma senza troppi lussi (che alle Maldive non servono).

Il ristorante con cucina italiana é a buffet ma la qualità molto alta (pesce fresco tutti i giorni) specialità maldiviane e pizza e pasta in tutte le salse. Ottimi anche i dessert. Alla sera vi é una lieve animazione, tipo intrattenimento musicale, film all’aperto o piccola discoteca. Niente di invasivo, ma piacevole.

Giochi da fare con bambini alle Maldive

Ed ecco come abbiamo trascorso la nostra (brevissima) settimana:

Gara di paguri: ognuno di noi si é preoccupato di cercare un paguro sull’isola. Ne abbiamo trovati proprio 4 di forme diverse. Abbiamo costruito una pista circolare nella sabbia, posizionato i paguri sulla linea di partenza e via…abbiamo fatto il tifo al nostro paguro affinché arrivasse per primo dall’altra parte.

Pesca: siamo usciti al tramonto con un Dhoni e il ragazzi maldiviani ci hanno insegnato a pescare con il filo…non abbiamo preso niente, ma ci siamo divertiti lo stesso e il tramonto in mare aperto era spettacolare.

Giro in catamarano: abbiamo prenotato la nostra uscita con un istruttore che ci ha fatto fare un giretto attorno a tutta la barriera corallina.

Snorkeling: tanto snorkeling. Ogni giorno (2 volte al giorno) un gruppo con un’animatrice parte a nuoto dalla spiaggia per effettuare un giro attorno alla barriera corallina. Ti puoi aggregare per essere più sicuro e per ascoltare le varie informazioni sugli abitanti del mare. Anche i bambini hanno fatto snorkeling (portatevi le maschere per loro da casa). Abbiamo visto murene, squali,tartarughe, mante e pesci coloratissimi.

Partita a calcetto: dopo pranzo per digerire…

Giochi: con sabbia, secchielli, acqua, sassolini, conchiglie,…

Caccia agli squaletti e alle razze: arrivano vicino vicino alla riva e i bambini si divertono sicuramente a dargli la caccia. Non fanno niente, anzi scappano subito ma l’idea di catturarli attrae i bambini.

Gara: quale coppia (formata da un bambino e un adulto) arriva per primo davanti al bungalow facendo il  giro completo dell’isola.

Come detto, la settimana trascorre veramente velocemente (troppo) ma il ricordo vi rimarrà indelebile per sempre….

Buon Viaggio!

 

You Might Also Like