In Switzerland/ Travels

L’aeroporto di Zurigo con i bambini: visita all’Observation Deck B

L’attività che vi propongo oggi, se attività la si può chiamare, è tutta dedicata ai mini-esploratori, anzi ai mini-viaggiatori. Si svolge all’interno dell’Aeroporto Zurigo Kloten: noi però (purtroppo) non eravamo in partenza… aspettavamo papà di ritorno dal Portogallo.  E intendevamo aspettare il suo volo dalla terrazza panoramica, pensata sia per adulti che per bambini.

Come trovare l’Observation Deck B

Prima di partire c’eravamo documentati per bene online su come passare il tempo e ingannare l’attesa, e quindi abbiamo pensato alla terrazza panoramica. Appena arrivati con il treno in aeroporto abbiamo quindi cercato i cartelli indicanti il tanto pubblicizzato Observation Deck B. Consiglio: non cercateli, non ci sono! Il nome Observation Deck B è decisamente “accattivante”, ma è solo virtuale. Per arrivarci dovete seguire quelli (linguisticamente meno seducenti) con scritto Zuschauerterasse!

Cosa aspettarsi prima di accedere all’Observation Deck B

Una volta arrivati all’entrata della terrazza ci sono dei controlli di sicurezza da superare, proprio come se stessimo per imbarcarci su un aereo.  Svuotate le tasche, toglietevi la cintura, niente oggetti taglienti ed affilati… Non lo sapevamo e il nostro coltellino svizzero assemblato con cura poche ore prima al Victorinox Visitor Centre di Brunnen ha ricevuto il cartellino rosso. Fortunatamente ci dicono che possiamo depositarlo in un armadietto e riprenderlo all’uscita.

Dopo i controlli di sicurezza si paga il biglietto d’accesso alla Zuschauerterasse: i bambini sotto i 10 anni non pagano, e se siete soci Raiffeisen anche per voi adulti l’ingresso sarà gratuito. Ricordatevi però che non basta la tessera Raiffeisen Member Plus, serve presentare il buono che avete ricevuto per posta. Nel caso che non ne foste in possesso, contattate la vostra filiale Raiffeisen.

La terrazza: parco giochi ed aerei

Appena usciti sulla terrazza andiamo alla ricerca della nostra meta: il parco giochi a tema “volo” con un mini-aereo, torre di controllo con scivolo, tappetti elastici, altalene e tante altre cose, tutte con vista molto ravvicinata sugli aerei in arrivo ed in partenza. Inoltre potete godervi tutti “i movimenti” collateral: i camioncini che trasportano i bagagli, i bus che conducono i passeggeri ai loro aerei, i veicoli che una volta a terra guidano gli aerei verso il parcheggio a loro assegnato.

Come vedete, il parco giochi è solo una delle attrazioni. Ammirare grandi aerei così da vicino affascina sempre sia adulti che bambini.  Sparsi per la terrazza ci sono dei binocoli multimediali chiamati Airport Scopes che permettono di “zoomare” sugli aerei e se volete spiare i piloti nel cockpit. I loro volti si vedono così nitidamente che se fossimo stati in grado di leggere il labiale, avremmo capito la conversazione in corso. Questi binocoli non sono posti ad altezza di bimbo (purtroppo!) quindi i vostri figli vanno sollevati.

Infine, sempre sulla terrazza, davanti ad ogni aereo parcheggiato nel dock B, c’è un grande totem informativo. Sul display compare il nome del velivolo, la destinazione, l’orario di partenza ed il numero di passeggeri che può contenere. Altre postazioni vi forniscono diverse informazioni sull’aeroporto di Zurigo Kloten e si può anche ascoltare una registrazione in alfabeto aeronautico. Insomma, “cose” da veri mini-viaggiatori. E non perdetevi il tramonto, se possibile!

Articolo pubblicato il 28 settembre 2018, sulla rivista Extrasette, l’inserto del Corriere del Ticino.

 

You Might Also Like